Il costo economico della guerra


Il costo economico della guerra. Ucraina: sanzioni insostenibili, Mosca non reggerà a lungo. Un commento di Giorgio Arfaras. Analizza la ricchezza sovietica, la confronta con quella di altri paesi, fa una stima del costo economico della guerra in queste due settimane, e prova a trarre le conseguenze. Il testo audio 🅰️ si trova su LaStampa del 9 marzo 2022. Ascolto 5’29”.

Il costo economico della guerra su ItalianaContemporanea è rubricato nella pagina “Ucraina“. Cliccate per ascoltare.


Quanto pesano le sanzioni economiche di Europa e America? Quanto può resistere la Russia? Per rispondere, partiamo dal reddito. Se si osserva la distribuzione del reddito ai tempi dello Zar e a quelli di Putin, si ha che il 10% più abbiente comandava allora e comanda oggi il 50% del reddito nazionale. Il 50% più povero comandava e comanda meno del 15% del reddito nazionale. In epoca sovietica, il 10% più abbiente comandava il 25% del reddito nazionale, e il 50% meno abbiente comandava il 25% del reddito nazionale. La distribuzione del reddito era quindi molto meno diseguale in epoca sovietica, ma si aveva una diseguaglianza marcata nell’accesso non monetario ai beni, che non può essere misurata. In Europa la distribuzione del reddito è oggi molto meno diseguale di quella russa, mentre negli Stati Uniti e in Cina la distribuzione del reddito è più vicina a quella della Russia…..

Il costo economico della guerra

https://www.lastampa.it/audio/audioarticoli/2022/03/08/audio/guerra_in_ucraina_sanzioni_insostenibili_mosca_non_reggera_a_lungo-2870422/

Author: Redazione
ItalianaContemporanea è una raccolta di testi da leggere, ascoltare, scrivere. È una scatola di Lego: contiene, come tanti mattoncini non strutturati ma strutturabili, le scritture più diverse. Biografie, cronache, commenti, recensioni, relazioni, saggi, editoriali, sceneggiature, racconti e poesie (qualcuna!)... Ognuno può costruire con questi testi un proprio percorso di miglioramento nella comprensione di ciò che legge (o ascolta) e nella composizione dei testi che la scuola o la professione gli richiede.